Risparmio: Trovare Biglietti Aerei a Prezzi Bassi e Ridicoli. Ecco Come Fare, i Trucchi ed i Siti Specializzati

Risparmio: Trovare Biglietti Aerei a Prezzi Bassi e Ridicoli. Ecco Come Fare, i Trucchi ed i Siti Specializzati

Se siete dei fanatici del risparmio oppure volete partire per New York, Tokyo ed altre magnifiche città, ma non avete i soldi necessari ovvero non volete gravare sul budget familiare mensile, nessun problema. E’ possibile trovare biglietti aerei a prezzi bassi, addirittura ridicoli, delle super offerte corrispondenti ad errori tecnici commessi dagli addetti delle compagnie aeree in fase di emissione.

A volte i refusi o gli errori al cambio valuta non sono rilevati tempestivamente dalle compagnie e questo dà l’opportunità a fortunati utenti di acquistare un ticket per un volo internazionale davvero spendendo pochi euro.

La Start Up GoOpti, operativa nel segmento di business che offre servizi di trasporto dagli aeroporti fino alla destinazione finale in time, ha redatto un vademecum raccogliendo tutti i consigli utili per chi vuole sfruttare queste discrepanze.

 

Motori di Ricerca Verticali

La prima azione riguarda il monitoraggio dei motori di ricerca verticali (non Google quindi), quelli dedicati ai voli. Grazie a questi strumenti di comparazione è possibile confrontare in tempo reale diversi voli ed operatori ed ottenere consigli utili sulle previsioni di prezzi e sottoscrivere alert su eventuali tariffe vantaggiose emesse.

GoOpti consiglia di fare un’ampia ricerca se si vogliono trovare errori e defezioni: basta allargare l’arco temporale fino a un mese intero per la data di partenza ed in questo modo riusciremo a reperire insolite variazioni di prezzi.

 

Siti Specializzati

Quest’attività manuale non poteva essere non considerata da chi cerca di progettare dei siti specializzati al fine di guadagnare su commissioni e pubblicità on line. A fianco della ricerca manuale, sono nate decine di piattaforme che fanno il lavoro sporco per noi, fornendo opportunità e dati già pronti.

Ci sono una dozzina di siti che, mediante l’utilizzo di algoritmi elaborati ad hoc, riescono ad intercettare in tempo reale una tariffa vantaggiosa (e probabilmente un errore) e la segnalano all’utente iscritto al portale.

Tra i più famosi ricordiamo:

  • Errorfarealerts.com. In Home Page c’è un Form nel quale compilare i campi e decidere le modalità di contatto per le quali vogliamo essere avvisati di eventuali opportunità circa i parametri di viaggio inseriti.
  • Secretflying.com.

Queste piattaforme sono molto attive anche sui loro canali presenti nei vari social network proprio perché si focalizzano sull’alto traffico per riuscire a sostenere il proprio servizio e guadagnare anche qualcosa.

Oltre a quest’aspetto social, è possibile scaricare la App Ufficiale progettata sia per i sistemi operativi Android, sia per iOS rispettivamente nel Play Store ovvero nell’Apple Store.

Un esempio potrà convincere il lettore della bontà di questi siti. Nella passata settimana Errorfarealerts ha trovato un volo da Vienna (Austria) alle Filippine (Le meravigliose isole del sud-est asiatico) a 300€ circa, ovvero un viaggio aereo in Business Class da Francoforte (Germania) a Nairobi (Capitale del Kenya) a 1.300 euro.

 

Le Newsletter

Non tutte le compagnie aeree concedono l’utilizzo dei loro dai e delle informazioni sui loro voli ai motori di ricerca verticali utilizzati anche da queste piattaforme in cerca di errori ed occasioni da cogliere al volo. E’ buona norma, quindi sottoscrivere le note newsletter, veicolando e-mail e notifiche dirette da parte della compagnia riguardo offerte e voli in tempo reale (quindi anche errori).

Molte compagnie low-cost, infatti, preferiscono che l’utente giunga sul loro sito per ovvie ragioni di business al fine di fargli sottoscrivere altri servizi aggiuntivi e guadagnare anche dall’advertising, considerate le tariffe basse applicate.

L’iscrizione alle newsletter di operatori non presenti nei motori di ricerca verticali coadiuva la volontà di risparmiare e scovare sempre il miglior prezzo.

 

Siate rapidi, non Tergiversate: il Rischio di Annullamento è Basso

Se vedere un errore tariffario o un prezzo troppo basso, siate rapidi e procedete immantinente all’acquisto senza tergiversare. Una volta accortisi dell’errore, le compagnie procedono al cambio e non sarà più possibile approfittare della cosa.

Non telefonate alla compagnia chiedendo delucidazioni anche perché il rischio di annullamento è basso secondo GoOpti. Le compagnie aeree potrebbero provare a non onorare il contratto sottoscritto a norma di legge, annullando e rimborsando il biglietto, ma il gioco non vale la candela e si creerebbe un danno d’immagine, visto l’errore non cagionato dolosamente dal cliente che sottoscrive ed acquista al prezzo indicato un servizio.

In ogni caso sempre meglio prevenire. Considerato il timing del diritto di recesso di 14 giorni, meglio attendere queste due settimane prima di prenotare albergo e sottoscrivere eventuali impegni, pianificando il viaggio.

Anche la classica e-mail di conferma dell’acquisto non preclude piccole possibilità di annullamento del biglietto acquisito con tariffazione errata. Se, invece, dovessimo ottenere subito un biglietto elettronico, allora possiamo tranquillamente iniziare a gioire per il nostro prossimo viaggio, organizzando tutto a puntino.

Bon Voyage!