Striding: come allenarsi e dimagrire camminando

Striding come allenarsi e dimagrire camminando

Chiunque abbia frequentato più o meno regolarmente una palestra, quasi sicuramente almeno una volta avrà utilizzato il tapis roulant, in quanto camminarci sopra si rivela un ottimo metodo sia per effettuare il riscaldamento sia per svolgere un allenamento di aerobica.


Però, forse non tutti lo sanno, ma il tapis roulant si può utilizzare anche per praticare lo Striding, ovvero una sorta di walking indoor dove si utilizza il macchinario tenendolo posizionato fissamente inclinato. Ma come si ci allena nello Striding? E Quali benefici porta questo allattamento? Scopriamolo insieme in questo articolo.

 

Come Allenarsi nello Striding

Lo Striding è un tipo di allenamento particolare dove si cammina e, contemporaneamente, si svolgono degli esercizi di tonificazione tenendo il tapis roulant (che non è alimentato dalla corrente elettrica, in quanto essendo meccanico per muoversi necessita solo dell’energia di chi lo utilizza)  in posizione inclinata mentre si ci muove a ritmo con una musica coinvolgente.

Questa musica, durante tutta la durata dell’esercizio, serve principalmente a dettare i ritmi della camminata e dell’intensità dell’andatura, che tendono ad aumentare mano a mano che prosegue l’allenamento.

Inoltre lo Striding non è una tipologia di attività individuale e questo vuol dire che la lezione viene svolta in gruppo, perché la presenza di tutti i partecipanti non solo aiuta a rendere più movimentata l’intera sessione di allenamento (che si svolge interamente sul tapis roulant), ma principalmente serve a motivare.

Tra l’altro chiunque può praticare questa attività, in quanto è adatta non solo ai giovani e agli sportivi ma anche agli anziani, a chi non cammina mai molto durante la giornata e a chi non svolge sport regolarmente.

 

Dimagrire Camminando

Quando ci si allena nello Striding non si ci limita solo a camminare costantemente sul tapis roulant messo in posizione inclinata, infatti contemporaneamente vengono anche svolti alcuni esercizi impiegando l’ausilio sia delle gambe sia delle braccia.

E, di conseguenza, questo tipo di allenamento porta tutta una serie di benefici che sicuramente valgono tutto lo sforzo, che comunque non è troppo eccessivo come potrebbe sembrare, impiegato durante le sua esecuzione. Ovvero, chi pratica lo Striding potrà:

  • Dimagrire camminando, visto che si consumano circa 400 calorie in un’ora e, così si aumenta la massa magra riducendo quella grassa
  • Tonificare e rafforzare la propria muscolatura avendo addominali, gambe e glutei rassodati e, caviglie più snelle
  • Aumentare la resistenza muscolare
  • Rafforzare le articolazioni e le ossa, aiutando anche molto sensibilmente l’eventuale insorgere dell’osteoporosi
  • Tonificare la pelle, disintossicando il proprio organismo e in questo modo ristabilizzare l’aspetto della cute
  • Migliorare l’efficienza dell’apparato cardiovascolare, diminuendo di molto il rischio dell’insorgere di ictus e coronaropatie
  • Combattere lo stress, riducendo la tensione e migliorando anche la qualità del sonno
  • Migliorare le proprie capacità di concentrazione

Quindi, scegliere di praticare lo Striding come attività sportiva vuol dire principalmente tenersi in forma, ma non solo, infatti bisogna tenere in considerazione che mentre si ci allena contemporaneamente si ci diverte e si socializza con gli altri membri del gruppo, con il risultato che tutti questi aspetti possono solo giovare al il proprio benessere psicofisico.