Home Economia Personale Tasse Auto Aziendali, dal 1 Luglio 2020 cambiano i criteri di calcolo...

Tasse Auto Aziendali, dal 1 Luglio 2020 cambiano i criteri di calcolo del fringe benefit

Assicurazioni RC Auto. Opzione Pausa Polizza. Il Futuro dei Nuovi Contratti Assicurativi

Sono in arrivo interessanti e soprattutto importanti novità per quanto riguarda le Tasse delle Auto Aziendali, in quanto dal 1 Luglio 2020 cambiano i calcolo del fringe benefit, questo vuol dire che sono previsti degli sgravi per i veicoli ibridi ed elettrici (quindi classificati come ecologici), mentre per quelli più inquinanti ci saranno degli aumenti.

 

Tasse Auto Aziendali, come cambiano i criteri di calcolo

Le Tasse sulle Auto Aziendali sono state rimodulate dalla Legge di Bilancio, sostanzialmente per effettuare il calcolo del fringe benefit si terrà sempre conto della percorrenza convenzionale di 15.000 km l’anno, però per ogni veicolo sul costo chilometrico si farà riferimento anche delle emissioni inquinanti che questo rilasciano.

Come abbiamo già anticipato le auto ibride ed elettriche otterranno uno sgravio del 25% (prima era del 30%), un premio che si è deciso di dare ai veicoli ecologici che mediamente percorrono annualmente circa 15 mila chilometri, mentre inevitabilmente i mezzi di trasporto che inquinano di più saranno penalizzati con un aumento.

Ovviamente questo avverrà molto gradualmente ma già nel 2021 la tassazione passerà al 50-60% in più, ovvero per essere più precisi subiranno questo vertiginoso aumento tutte le Automobili Aziendali che rilasciano nell’aria delle emissioni inquinanti pari o superiori a 190 g/Km, quindi che non possono essere assolutamente considerate green.

Inoltre è interessante sapere che è stata introdotta una vera e propria novità, in quanto l’aumento delle Tasse per le Auto Aziendali riguarderanno solamente alcune tipologie di veicoli, ovvero nello specifico:

  1. Tutte le automobili che sono state immatricolate dopo il 1 Gennaio 2020
  2. I veicoli aziendali che sono state consegnate al dipendente il cui contratto è stato stipulato a partire dal 1 Luglio 2020

In altre parole, qualora l’automobile aziendale sia stata data al dipendente entro il 30 Giugno 2020 le regole di tassazione resteranno invariate, ovvero si applicheranno quelle precedenti all’introduzione della Legge di Bilancio, inoltre ricordiamo che indipendentemente dalle emissioni inquinanti del veicolo se questo è stato concesso con un contratto antecedente al 1 Luglio 2020, data in cui entrerà in vigore il cambio, il calcolo del fringe benefit sarà del 30%.