Home Economia Personale Tweed Balayage Hair: Dal Tessuto di Chanel all’Acconciatura di Tendenza per i...

Tweed Balayage Hair: Dal Tessuto di Chanel all’Acconciatura di Tendenza per i Capelli

Tweed Balayage Hair: Dal Tessuto di Chanel all'Acconciatura di Tendenza per i Capelli

Il Tweed Balayage, dal nome complicatissimo, è di fatto l’ultimo grido per quanto riguarda l’acconciatura femminile ed il modo di farsi i capelli. Il nome deriva dal tessuto prediletto della famosissima Coco Chanel e si tratta di un vero e proprio must di questa stagione autunnale che volge all’inverno.

Il nuovo trend nel settore dell’hair style, è sicuramente il Tweed Balayage che, con la sua technique di fondo, consentirà alle donne di illuminarsi ed illuminare queste grigie giornate invernali. Non solo il nome deriva dal tessuto preferito di Coco, ma anche la filosofia stessa: si tratta, infatti, di un’acconciatura che denota eleganza e femminilità con un tocco di classe sopraffina, così come amava Chanel.

Nel prosieguo dell’articolo spieghermo in cosa consiste questa nuova acconciatura, come si può realizzare e a quale donna donerà particolare fascino.

 

Cos’è il Tweed Balayage

Così come sapranno sicuramente le più esperte, il balayage è una tecnica di colorazione della propria capigliatura in modo sfumato prediligendo colori più chiari all’inizio dei capelli, proprio vicini alle radici. Le ciocche più chiare, in modo differente da altri stili e metodi, non partono da metà lunghezza, ma vogliono caratterizzare un tono naturale ai capelli e lasciare che la luminosità pervada tutta la testa della donna in modo uniforme e senza i tipici strappi cromatici come nel caso del bicolore.

La metodologia del tweed balayage prevede lunghi tempi di applicazione in quanto la tecnica si deve applicare ciocca per ciocca, dopo aver sezionato i capelli per poi proseguire di zona in zona dalla radice fino alle punte: in questo modo si notano e valorizzano anche le sfumature naturali delle capigliature già luminescenti.

Questa tecnica, molto elaborata, ha però il vantaggio di non dover andare di frequente dal parrucchiere proprio a causa della naturale ed elegante linea di colori che avrà la nostra chioma.

 

A chi sta bene e per quale Donna è indicato

La tecnica del tweed balayage è indicata per quella donna che non vuole stravolgere il proprio look e non cerca di stupire a prescindere, ma vuole valorizzarsi e modificare piccoli dettagli in modo da rendersi ancora più elegante ai suoi occhi ed a quelli degli altri.

Il tweed balayage non è di certo un’acconciatura radicale, ma un aiuto apparentemente naturale nell’esprimere ancor di più sé stesse e soprattutto donare luminescenza a chi vuole apparire molto solare e splendida.

Dato che, diversamente dal balayage tradizionale, la pigmentazione inizia poco dopo le radici, anche le donne che non hanno i capelli lunghi, ma riportano tagli corti come il carré o di media lunghezza, possono usufruire dei benefici estetici derivanti da questa rivisitazione della tecnica in chiave elegante e raffinata.

In ogni caso, se avete i capelli di colore chiaro, ovvero biondi, ramati o castani, la sfumatura e le linee saranno ben più evidenti rispetto ad una donna che ha i capelli corvini, ovvero neri. In quest’ultimo caso, la tecnica del balayage tweed non è indicata, né consigliata perché difficilmente applicabile se non da hairstylist molto creativi e quasi illuminati.

 

Come si Realizza e Costi

Questa tecnica è appannaggio solo di veri esperti perché dia un tono naturale e non scomponga né stravolga l’essenza stessa del tweed che, ricordiamo, è la raffinatezza e l’eleganza oltre la luminosità.

Se volete sfoggiare questa luminescenza ed illuminare questi freddi mesi che ci attendono al varco, potete già iniziare a prenotare un appuntamento dal vostro parrucchiere di fiducia chiedendogli proprio questo tipo di trattamento.

Quest’ultimo deve essere un vero esperto in tinte ed avere chiaro in mente la tecnica della colorazione ed utilizzare tinte naturali che non creino contrasti troppo accesi o linee di demarcazione molto evidenti, soprattutto con la radice, tendenzialmente molto chiara di natura.

I costi di questo nuovo trattamento sono molto più alti di quelli del balayage tradizionale anche perché si tratta della moda del momento e della tendenza che caratterizzerà la stagione. Il prezzo, naturalmente, varia in base al parrucchiere ed al salone di nostra fiducia, ma mediamente si parla di cifre intorno ai 65 euro.

Se ne vale o meno la pena, starà a voi donne poi dirlo. Sperando di non finire come la ragazza nella foto.