Home Intrattenimento Uomini e Donne, Giorgio Manetti contro Gemma, ancora una volta

Uomini e Donne, Giorgio Manetti contro Gemma, ancora una volta

Uomini e Donne, Giorgio Manetti contro Gemma, ancora una volta

Come tutti i telespettatori ben sanno Giorgio Manetti ha lasciato Uomini e Donne parecchio tempo fa, però questo non gli ha impedito di attaccare nuovamente la sua ex Gemma Galgani, con cui ricordiamo ha vissuto una storia abbastanza intensa durata soli 8 mesi.

 

Il nuovo attacco di Giorgio Manetti contro la Dama di Uomini e Donne

Giorgio Manetti è tornato a parlare di Gemma durante un’intervista rilasciata a “Novo Tv“, ribadendo ancora una volta che a suo parere la storia della Dama con Nicola Vivarelli è improbabile, in quanto ritiene che sia praticamente impossibile che un ragazzo di soli 26 anni voglia avere una storia seria con una donna di 70 anni.

Poi ha nuovamente evidenziato il fatto che Gemma occupa il Trono Over di Uomini e Donne da ben 11 anni, un tempo davvero lungo che è rende davvero strano il fatto che non sia ancora riuscita a incontrare il suo principe azzurro, perché solo riuscendo finalmente a trovare l’amore finalmente la torinese potrebbe lasciare il programma per sempre.

Ecco quali sono state le testuali parole di Giorgio Manetti: “Gemma non può prendere in giro il pubblico così, mettendo in discussione la sua dignità. Se va avanti così chissà che a cercare l’amore in tv non ci resti altri dieci anni. (Poi parlando della sua esperienza all’interno della trasmissione) In televisione cercavo l’amore, non la visibilità“.

E infatti l’ex Cavaliere l’amore poi l’ha trovato, in quanto attualmente è sentimentalmente impegnato con Caterina, una donna conosciuta lontano dalle telecamere e che è riesce a renderlo molto felice, in quanto dopo la disastrosa storia chiusa con Gemma gli ha regalato la serenità, poi Manetti ha concluso la sua intervista augurando tutto il meglio possibile alla Dama, per la quale nonostante l’ennesimo attacco mediatico spera che possa esserci un futuro pieno di felicità al fianco di qualcuno proprio come è successo a lui.