Home Intrattenimento Uomini e Donne, Sossio Aruta contro i Leoni da Tastiera

Uomini e Donne, Sossio Aruta contro i Leoni da Tastiera

Sossio Aruta

La quarta edizione del Grande Fratello Vip ormai si è conclusa da un mese e più ma gli ex concorrenti continuano a far discutere, questa volta è il turno di Sossio Aruta che con le sue dichiarazioni ha scatenato la reazione degli Haters, contro cui poi ha dovuto scagliarsi.

 

Le dichiarazioni di Sossio Aruta e l’attacco da parte degli Haters

Oggigiorno basta veramente poco per scatenare i leoni da tastiera su internet, ovvero i cosiddetti Haters, lo sa bene Sossio Aruta che subito dopo le sue dichiarazioni al Settimanale Nuovo Tv è stato attaccato molto pesantemente dagli odiatori seriali del web.

Recentemente il quarantanovenne ha dichiarato di non poterne più di lavorare in un supermercato, in quanto è sua ferma intenzione riavvicinarsi al mondo del calcio (ricordiamo che è un ex calciatore), benché a causa dall’emergenza di Coronavirus la situazione sia bloccata.

Com’era prevedibile a queste parole è arrivata la replica da parte degli utenti del web, alcuni si sono limitati a commentare ma altri non si sono risparmiati di lanciare accuse anche abbastanza pesanti, le quali hanno giustamente fatto infuriare Sossio che ha tuonato contro gli Haters in questo modo: “Voi leoni da tastiera, prendete spunto per insultarmi, per massacrarmi, per offendermi, per augurarmi tutto il male. Con molti di voi ci vedremo in tribunale“.

Inoltre l’ex calciatore, che attualmente è anche sentimentalmente impegnato con Ursula Bennardo da cui ha avuto una figlia, ha anche specificato di non essere un morto di fame (una cattiveria gratuita che qualcuno gli ha rivolto contro) e che molti hanno frainteso ciò che ha detto, perché lui non ha chiesto aiuti di nessun tipo a nessuno.

Che ha interpretato che si stava lamentando ha sbagliato, in quanto Sossio Aruta ha anche dichiarato di essere ben consapevole che a differenza sua, che nel bene o nel male ha la fortuna di avere un impiego, c’è gente che sfortunatamente un lavoro purtroppo non c’è l’ha proprio, chiudendo il suo discorso dicendo che si è semplicemente stancato di essere attaccato in quanto personaggio pubblico.