Home Tecnologia WhatsApp, come inviare un messaggio a sé stessi, ecco il trucco

WhatsApp, come inviare un messaggio a sé stessi, ecco il trucco

WhatsApp Business Cos'è, Come Funziona. Strumenti Utili e Digitalizzazione della Propria Attività

Oggi tutti, o comunque la maggior parte delle persone, ha installato sul proprio smartphone WhatsApp però in pochi conoscono un piccolo trucchetto che consente di inviare messaggi, oppure file ma non solo perché la scelta è davvero molto ampia, direttamente a sé stessi.

 

WhatsApp, come fare per avviare una chat e inoltre un messaggio a sé stessi

Come abbiamo già anticipato si tratta di un piccolo trucco, però nonostante la sua semplicità è bene dire che inviare messaggi a sé stessi tramite WhatsApp non è poi così immediato, tra l’altro a tutti aprendo l’App questa operazione può sembrare decisamente impossibile.

E invece un modo esiste, ovviamente per riuscire ad avviare una chat con il proprio account occorre conoscere il modo, che è quello spiegato di seguito:

  • Creare una chat di gruppo del tutto nuova, all’interno della quale come minimo devono essere presenti almeno 3 membri
  • Contemporaneamente eliminare i contatti che abbiamo aggiunto dentro la nostra chat di gruppo, tra l’altro i membri non dovrebbero nemmeno essersi resi conto di cosa è successo, comunque per evitare discussioni magari prima avvisate i vostri amici
  • Una volta divenuti gli unici membri della chat, in qualità di amministratori, potrete finalmente iniziare a mandare messaggi a voi stessi

Per quanto possa sembrare un’operazione abbastanza stravagante e probabilmente inutile, invece è bene sapere che chattare con noi stessi su WhatsApp in realtà può rivelarsi davvero molto utile, in quanto l’utente avrà aperto un nuovo canale che gli servirà per archiviare:

  • Note
  • Link
  • Immagini
  • File di varia natura

Ovvero una lista che potrà essere aggiornata ogni volta che si desidera, senza tra l’altro appesantire la sezione dei Preferiti (per chi non lo sapesse si tratta dei messaggi che si spuntano con una stellina, in modo che vengano salvati qualora si cancelli una conversazione).

Il tutto ovviamente trasferibile oppure salvabile (questo dipende dalle singole esigenze dell’utente) dallo smartphone al PC e viceversa, un consiglio è quello di fissare la chat in alto in quanto in questo modo, soprattutto per le persone abituate a prendere appunti in questo modo, l’operazione sarà decisamente più sbrigativa.