Home Tecnologia Windows 10 Gratis. Ancora Possibile la Procedura di Download e Upgrade da...

Windows 10 Gratis. Ancora Possibile la Procedura di Download e Upgrade da Seven o 8.1

Windows 10 Gratis. Ancora Possibile la Procedura di Download e Upgrade da Seven o 8.1

Nonostante avessimo parlato di una deadline per il passaggio gratis tra coloro che possedevano un sistema operativo Seven o Windows 8.1, pare ancora possibile scaricare gratuitamente l’ultimo SO di casa Microsoft, il Ten (Windows 10).

Ancora disponibile e attiva, dunque, la procedura per scaricare legalmente e installare sulla propria macchina, il nuovo e più performante sistema operativo di Redmond. La Software House è consapevole di questa possibilità, nonostante la scadenza sia passate da un pezzo, ma per ragioni non note non sta bloccando la possibilità di aggiornare. Probabilmente si punta a livellare quasi tutte le macchine con il nuovo sistema operativo cercando di creare un nuovo monopolio e incentivando chi ancora non ha abbandonato il Seven o il sistema 8.1, a farlo.

Come Fare

La procedura è sempre la medesima di cui abbiamo parlato la scorsa volta. Basta avere un computer con una licenza valida di Windows 7 ovvero 8.1 e seguire questi passi:

Aggiornamento Windows 10

Per essere sicuri che tutto sia andato per il verso giusto ed aver installato una versione legale e attivata di Windows 10, è possibile recarsi nel Menù Impostazioni (la tipica icona dell’ingranaggio che appare cliccando l’iconcina di Windows in basso a sinistra), poi cercare la scheda “Aggiornamenti e Sicurezza” e infine verificare quanto è scritto nel tab “Attivazione”.

Anche se alcuni ritengono sia possibile effettuare un’installazione ex novo del Ten, inserendo la chiave di licenza di Windows 7, uno dei dipendenti Microsoft su Reddit ha però voluto sottolineare che formattando il PC si potrebbe perdere il diritto di aggiornare gratuitamente: quindi quella chiave, in caso di formattazione, potrebbe non essere valida. Utilizzare lo strumento che abbiamo richiamato per aggiornare, dunque, è il metodo più sicuro e ancora valido.